Siena, i colori dell’arte e il fascino della storia nel verde delle colline toscane

Siena

scorcio di Siena

Situata nel cuore della Toscana, tra le verdi colline senesi che fanno da sfondo al cotto dei tetti e  alle alte torri medievali, Siena è una delle città più straordinarie e affascinanti di tutta l’Europa. Il suo patrimonio artistico e la sua impronta medievale, ancora viva e forte, regalano alla città quel particolare carattere e prestigio culturale che l’ha caratterizzata per secoli. Il centro storico di Siena, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, vanta una delle piazze più  belle del mondo: Piazza del Campo, fulcro della vita cittadina e sede del Palio, la tradizionale corsa a  cavallo che si svolge ogni anno nei mesi si Luglio e Agosto.

La grandezza e la vivacità di questa piazza,  animata da un via vai di visitatori e locali che qui si incontrano ad ammirarne la bellezza, prendere un  caffè o sedersi all’ombra della torre campanaria, è un ottimo trampolino per tuffarsi a pieno  nell’atmosfera senese. In

Siena
Siena, fonte Gaia

questa piazza dalla particolare forma a conchiglia, svettano gli edifici del  palazzo Pubblico (sede ancora oggi dell’amministrazione comunale e del Museo Civico, il palazzo fu fatto costruire  intorno alla fine del XIII secolo dal Governo dei Nove della Repubblica di Siena), affiancato da una  delle torri antiche più alte di’Italia: la Torre del Mangia (il campanile del palazzo), così chiamata per  il soprannome dato al suo primo campanaro, Giovanni di Balduccio, chiamato Mangiaguadagni poiché, amante  del buon cibo, usava scialacquare a tavola i suoi denari. Sempre sulla stessa piazza, troviamo la Cappella  di Piazza, tabernacolo marmoreo fatto costruire come ringraziamento alla Madonna per aver scampato la città dal pericolo della peste nera che la colpì nella metà del XIV secolo, e la Fonte Gaia, prima fonte  pubblica della città, decorata dal grande scultore Jacopo della Quercia (le cui parti sono oggi conservate presso il Museo di Santa  Maria della Scala e sostituite dalle copie di Tito Sarrocchi). Seconda tappa obbligata a Siena è la visita al Duomo dedicato a Santa Maria Assunta, straordinario edificio costruito in stile Romanico-Gotico (consacrato nel 1179 sui resti di un antico tempio dedicato a  Minerva) che colpisce per la sua maestosità e per la sua ricchezza artistica, stilistica e policroma. La facciata della Cattedrale, costruita in stile gotico, fu realizzata alla fine del Duecento dal grande  scultore Giovanni Pisano. Il suo interno, di grandiose proporzioni, è ricoperto da un meraviglioso pavimento a commessi marmorei (tecnica che vede l’uso di marmi policromi disposti a intarsio), costituito  da tre navate e custodisce una cripta e le opere dei più grandi artisti italiani quali Michelangelo, Donatello e Bernini.

hotel Siena

Se tanta meraviglia vi fa credere che a Siena si è già visto abbastanza, presto vi renderete conto che in  questa città la meraviglia non è mai abbastanza. A pochi passi dal Duomo, situato lungo la Via  Francigena, sorge Il complesso museale di Santa Maria della Scala. L’edificio era la sede di uno dei più  antichi orfanotrofi e ospedali che davano assistenza ai pellegrini che si dirigevano verso Roma e, tra le  tante esposizioni, oggi ospita un cantiere di restauro, favolosi cicli di affreschi, il Centro Arte  Contemporanea di Siena, il Museo d’arte per bambini, l’Oratorio di Santa Caterina della Notte e, nei suoi  labirinti sotterranei scavati nel tufo, il meraviglioso Museo Archeologico. Ovviamente il tutto non termina qui ma se vi è giunta voglia di scoprire Siena con i vostri sensi, basta  scegliere le date che più vi sono funzionali e riservare il vostro hotel a Siena, tenendo conto che Siena  è una città viva tutto l’anno e se avete un po’ di elasticità riguardo alle date potrete usufruire di  tariffe molto vantaggiose su diverse proposte di alloggi e alberghi low cost. A calare della sera, Siena diventa ancora più magica… entrano in scena le luci che regalano giochi di  chiaroscuro negli elementi architettonici degli antichi palazzi e atmosfere suggestive lungo le strette  vie del centro che si affacciano improvvisamente sulle piazze piene di vita e allegria.

© 2011, admin. All rights reserved.

Ti piace questo articolo? Condividilo:
Questa voce è stata pubblicata in Viaggi e vacanze. Contrassegna il permalink.